Pastiera napoletana
Pastiera napoletana di grano. Dosi per uno stampo da 26 cm.
Porzioni Tempo di preparazione
10persone 60minuti
Tempo di cottura
80-100minuti
Porzioni Tempo di preparazione
10persone 60minuti
Tempo di cottura
80-100minuti
Ingredienti
Per la pasta frolla
  • 320g farina00
  • 130g zuccherosemolato
  • 1 uovo
  • 140g burro
  • 40g strutto
  • 1pizzico sale
  • 10g fecola
Per la crema di ricotta
  • 350g ricottadi pecora fresca
  • 3 uova
  • 280g zucchero
  • 1cucchiaino cannella
  • Qb aromaai fiori d’arancio
  • 50g canditiall’arancia
Per la crema di grano
  • 330g granoprecotto per pastiera
  • 220g latteparzialmente scremato
  • 15g burro
  • 1 bucciadi limone
Istruzioni
  1. Per prima cosa preparate la pasta frolla. Mettete sulla spianatoia la farina a fontana con al centro lo zucchero, l’uovo, lo strutto, il burro a pezzi, il sale e la fecola.
  2. Impastate velocemente tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e mettetelo in frigo rivestito di pellicola.
  3. Preparate la crema di grano mettendo in un tegame il grano precotto con il latte, il burro e la buccia del limone.
  4. Fate cuocere a fiamma bassa per circa 15-20 minuti, fino a quando il grano non avrà assorbito quasi tutto il latte. Mescolate di continuo per non far attaccare il grano sul fondo. Al termine della cottura eliminate la buccia del limone.
  5. Preparate la crema di ricotta. Mescolate la ricotta con le uova, lo zucchero, la cannella, l’aroma di fiori d’arancio e i canditi.
  6. Quando il grano si sarà raffreddato se volete potete tritarne una parte nel mixer. Poi aggiungetelo alla crema di ricotta.
  7. Stendete la pasta dello spessore di qualche millimetro e rivestite lo stampo per pastiera. Io ho usato uno stampo classico da 26 cm.
  8. Bucherellate il fondo e versateci il ripieno.
  9. Formate delle strisce usando un coltello a lama liscia e decorate la pastiera formando dei rombi sulla superficie.
  10. Infornate in forno statico a 170° per circa 1 ora e 40 minuti. I primi 20 minuti potete cuocere il dolce nel piano basso del forno, poi in quello medio.
  11. Se durante la cottura vedete che la pastiera tende a gonfiarsi, aprite il forno per qualche secondo e poi richiudetelo. Al termine della cottura la pastiera si sgonfierà comunque.
  12. Sfornate e fate raffreddare completamente prima di servire.
Note
  • La pastiera napoletana si conserva in frigorifero per diversi giorni, il giorno seguente è ancora più buona.
  • Potete aggiungere canditi al cedro e sminuzzarli in pezzi molto piccoli. Se non trovate la ricotta di pecora potete usare anche quella di mucca.
  • Altre ricette simili: Pastiera di riso

pastiera napoletana sfornata servita