biscotti alle nocciole friabili e cremosi

Oggi vi lascio la ricetta dei biscotti alle nocciole. Dolcetti dalla consistenza morbida e friabile perfetti per ogni momento della giornata.

Questi biscotti dal ripieno cremoso infatti sono l’ideale a colazione insieme a un bicchiere di latte ma anche come fine pasto per accompagnare un caffè o per la merenda dei bambini.

Per prepararli ho tritato nel tritatutto le nocciole fino a ridurle in farina. Ho usato le nocciole già sgusciate, pelate e tostate. Se non le trovate potete comunque tostarle voi per qualche minuto in padella e poi privarle della pellicina aiutandovi con un canovaccio pulito.

La farina di nocciole ottenuta l’ho aggiunta all’impasto della pasta frolla. La frolla è molto appiccicosa quindi se necessario, durante la preparazione dei biscotti potete aiutarvi con un po’ di farina.

Per il ripieno invece ho usato la crema alle nocciole che rende questi biscotti cremosi e molto golosi, veramente irresistibili.

Sono facili da fare, si sciolgono in bocca ad ogni morso e piacciono sempre a tutti. Non hanno nulla da invidiare ai biscotti del supermercato quindi non vi resta che provarli 🙂

I biscotti alle nocciole si conservano a lungo in un contenitore chiuso e restano morbidi e friabili per giorni. Vi lascio la ricetta e se li provate fatemi sapere se vi sono piaciuti.

Stampa Ricetta
Biscotti alle nocciole
Biscotti alle nocciole friabili e cremosi. Dosi per circa 20 biscotti.
biscotti alle nocciole morbidi
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 18 minuti
Porzioni
pezzi
Ingredienti
  • 160 g farina 00 (+ 10g circa per formare i biscotti)
  • 60 g zucchero semolato
  • 50 g nocciole tostate e pelate
  • 90 g burro
  • 1 uovo
  • qb Nocciolata Rigoni di Asiago
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 18 minuti
Porzioni
pezzi
Ingredienti
  • 160 g farina 00 (+ 10g circa per formare i biscotti)
  • 60 g zucchero semolato
  • 50 g nocciole tostate e pelate
  • 90 g burro
  • 1 uovo
  • qb Nocciolata Rigoni di Asiago
biscotti alle nocciole morbidi
Istruzioni
  1. Tritate le nocciole nel tritatutto fino a ridurle in farina.
  2. Mettere in una ciotola i 160 g di farina 00 con al centro il burro, lo zucchero, l'uovo e la farina di nocciole.
    Mettere in una ciotola i 160 g di farina 00 con al centro il burro, lo zucchero, l'uovo e la farina di nocciole.
  3. Impastate tutto velocemente, rivestite l'impasto di pellicola e mettetelo in frigo per almeno un'ora. Io l'ho lasciato in frigo fino al giorno seguente.
    Impastate tutto velocemente, rivestite l'impasto di pellicola e mettetelo in frigo per almeno un'ora. Io l'ho lasciato in frigo fino al giorno seguente.
  4. Trascorso il tempo necessario formate delle palline di impasto. Io le ho fatte di circa 20 g ognuna. L'impasto risulterà piuttosto appiccicoso quindi cercate di lavorarlo il meno possibile e aiutatevi con i 10 g di farina.
    Trascorso il tempo necessario formate delle palline di impasto. Io le ho fatte di circa 20 g ognuna. L'impasto risulterà piuttosto appiccicoso quindi cercate di lavorarlo il meno possibile e aiutatevi con i 10 g di farina.
  5. Schiacciate le palline con le mani e mettete al centro di ognuna un po' di crema alle nocciole.
    Schiacciate le palline con le mani e mettete al centro di ognuna un po' di crema alle nocciole.
  6. Chiudete i biscotti formando delle palline e mettetele sulla placca del forno su un foglio di carta da forno ben distanziate.
  7. Infornate in forno statico a 180° per circa 18 minuti.
  8. Sfornate i biscotti alle nocciole e fate raffreddare.
    Sfornate i biscotti alle nocciole e fate raffreddare.
Note
  • I biscotti alle nocciole si conservano a lungo in una scatola o contenitore sigillato.
  • Altre ricette con le nocciole: Torta alle nocciole
  • Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Rigoni di Asiago

 

   

2 Comments

  1. Biscotti alla nocciola, quando dici chiuderli formando delle palline vuol dire arrotolare la pasta o metterci sopra un altro strato per chiudere?

    • Claudia Rispondi

      Ciao! Non devi mettere sopra un altro strato di impasto ma devi richiuderlo su se stesso formando una pallina

Scrivi un Commento